Baccalà con crema di piselli e peperoni cruschi

Tanto poco mi ispirano i piselli come contorno, tanto mi piace cucinarli sotto forma di creme, vellutate, passati…

Sono delicati di sapore e colore e si abbinano davvero a una gran quantità di cibi, dalla carne al pesce, ad altre verdure e formaggi. L’ impiattamento , con questo bel verde primaverile e brillante di una crema di piselli, riesce secondo me a dare anche ai piatti più semplici un aspetto più “raffinato” cosi’ da renderli adatti nelle cene in cui si vuol fare bella figura.

Ovviamente questa ricetta si può declinare con altri tipi di pesce, dal filetto di branzino per un  piatto molto delicato , alla saporita coda di rospo…  A voi la scelta!

per 2 persone

 

300/400 gr di filetto di baccalà dissalato

1 tazza di piselli finissimi congelati

1 peperone crusco

Succo di limone qb

3 foglie di menta

olio evo qb

olio per friggere qb

sale, pepe qb

 

Far sbollentare i piselli ancora surgelati in acqua senza sale per 4 o 5 minuti. Tenere da parte una tazza circa d’acqua di cottura e scolare i piselli cotti. Tenerli da parte momentaneamente senza riporli in frigo.

Nel frattempo sciacquare il filetto di baccalà e tamponarlo con carta da cucina. Far scaldare due cucchiai di olio in una padella e quando è ben caldo aggiungere il baccalà tagliato in due parti uguali. Far cuocere a fiamma media tre minuti circa per parte e volendo aggiungere un pizzico di pepe e una spruzzata di limone. Tenere da parte al caldo fino all’impiattamento

Per preparare la crema di piselli versare questi ancora caldi nel bicchiere alto di un frullatore a immersione insieme a un po’ d’acqua di cottura tenuta da parte e le foglie di menta . Frullare e aggiungere altra acqua un poco alla volta se necessario per ottenere la consistenza di crema fluida. Passare al setaccio la crema per eliminare le parti più grossolane e dure, poi condirla con una spruzzata di limone, sale e pepe a piacere e un cucchiaio circa di olio evo. Tenere da parte a temperatura ambiente.

A parte far friggere molto velocemente, in olio da frittura bello caldo, il peperone crusco… basta un minuto scarso altrimenti diventa subito amaro . In alternativa alla frittura si può spezzettare il peperone e lo si fa saltare in poco olio evo caldo per due tre minuti. Rimarra’ meno croccante di quello fritto ma non si correrà il rischio di bruciarlo

Al momento di impiattare versare un po’ di crema di piselli a specchio sul fondo del piatto, disporre  il baccalà al centro e i pezzetti di peperone crusco sopra come decorazione. Finire con qualche goccia di olio evo

 

 

Leave a comment


Name*

Email(will not be published)*

Website

Your comment*

Submit Comment

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy