fogliolina Millefoglie di guttiau con pomodorini, zucchine e caprino

Una ricetta per l’estate, veloce e saporita, da gustare come antipasto o spuntino se in piccole dosi oppure come piatto unico in dosi più “consistenti.

I pomodorini hanno il sapore di quelli confit che solitamente si fanno al forno, ma con queste temperature chi ci pensa ad usarlo? Io li cuocio direttamente in una padella antiaderente piuttosto ampia , li condisco con sale olio un pizzico di zucchero e aglio in polvere poi metto il coperchio.

Le zucchine sono grigliate e se proprio non avete voglia di fare neanche quelle le potete acquistare surgelate già grigliate .

Per la crema di formaggio ho usato ricotta mescolata a caprino di capra, ma ognuno può ovviamente usare altro formaggio spalmabili a piacere.

Ah, dimenticavo…ho trovato da Eataly una confezione di “pergamena” di guttiau, una versione leggerissima e croccante , quasi soffiata del classico guttiau, ma va benissimo anche quest’ultimo oppure del carasau

per 4 millefoglie

 

4 fogli di guttiau grandi

500 gr di pomodorini ciliegini rossi e gialli

2 o 3 zucchine

150 gr di caprino di capra

150 gr di ricotta

1 cucchiaio di capperi dissalati

olio, pepe, sale qb

zucchero qb

qualche foglia di basilico

 

Tagliare i pomodorini a metà o a fette di 1 cm poi disporli in una larga padella leggermente unta d’olio evo. Salare, pepare, distribuire una spolverata di zucchero e un pizzico di aglio in polvere e far cuocere a fiamma alta per 5 minuti , poi abbassare e mettere il coperchio . Lasciar cuocere per circa 20 minuti o finché i pomodorini sono ben cotti e “appassiti” ma senza farli attaccare. Tenerli da parte a temperatura ambiente.

Tagliare le zucchine a fette sottili per il lungo e farle grigliare.

Preparare la crema  mescolando i due formaggi insaporendoli con un paio di cucchiai d’olio, il sale, il pepe e i capperi dissalati e tritati.

Dividere il guttiau in quadrati o rettangoli di circa 10/15 cm e distribuire la crema su ogni foglio, distribuire su metà i pomodorini e sull’altra metà le zucchine grigliate e leggermente salate.

Alternare gli strati di guttiau con pomodorini con quelli alle zucchine formando le 4 millefoglie.

Guarnire con qualche foglia di basilico 🌿

 

 

 

 

 

 

 

 

fogliolina Salame di cioccolato fondente

É forse uno dei dolci al cioccolato più conosciuti e come spesso accade ognuno ha la sua ricetta personale. Erano anni che non mi cimentavo con questo dessert considerandolo troppo “pesante” anche se buono e goloso. Un pezzo di cioccolato fondente avanzato in frigo dall’inverno mi ha convinto a prepararne un “salame” da portare a cena da amici. Cercavo però una ricetta più sana rispetto alla classica che contempla anche burro, zucchero e uova. Così cercando sul web ho trovato, tra le tante, la ricetta di Marco Bianchi e quella di Montersino e le ho “mescolate”. Il risultato? Un salame al cioccolato buonissimo e anche sano visto che é senza burro, uova e zucchero aggiunto ( adatto inoltre anche ai vegani se si utilizzano i giusti biscotti).  Fatto sta che é stato spazzolato all’istante e io lo devo rifare perché mi é rimasto un certo languorino e stasera farei volentieri il bis.

Per 4/6 persone

 

250 gr cioccolato fondente

220 gr biscotti secchi

5 o 6 amaretti

1 tazzina di caffè amaro

60 ml di latte di mandorla

3 cucchiai di rum

1 manciata di nocciole tostate

zucchero a velo   Qb

olio di riso o altro olio vegetale qb

 

Far fondere il cioccolato, a bagno Maria o in microonde, insieme al latte. Sbriciolare i biscotti e gli amaretti e mescolarli al cioccolato fuso insieme alle nocciole, al rum e al caffè.

Ungere leggermente un foglio di carta forno con l’olio tamponando leggermente l’eccesso ( questo serve per non far attaccare il salame alla carta) . Versare l’impasto al cioccolato al centro del foglio dandogli una forma cilindrica. Avvolgere il salame strettamente con la carta e riporlo in frigo per almeno 6 ore prima di servirlo. Per solidificarlo più in fredda metterlo in freezer.

Al momento di servirlo cospargerlo di zucchero a velo e tagliarlo a fette di un cm.

 

 

 

fogliolina La trasformazione del Cavalcavia Bussa a Milano, il progetto che ha vinto il concorso.

  La settimana scorsa, presso una tensostruttura installata proprio sul Cavalcavia Bussa dietro la stazione di P.ta Garibaldi a Milano, sono stati presentati al pubblico i progetti vincitori ( e classificati) dei concorsi per la riqualificazione di una parte dell’area Garibaldi/Repubblica oggetto negli ultimi anni di una grande trasformazione a Milano. I concorsi  erano rivolti […]

fogliolina Nuovi appuntamenti di inizio 2015 a Milano

Buon anno a tutti! Ecco i primi appuntamenti per gli appassionati di verde a Milano inaugurazione il14 gennaio 2015 alle ore 18 – Milano, Tensostruttura Cavalcavia Bussa Inaugurazione dell’esposizione dei progetti selezionati ai Concorsi Internazionali di Progettazione per Padiglione Infanzia, Centro Civico e Cavalcavia Bussa. Durante l’inaugurazione verrà inoltre esposta al pubblico la sistemazione definitiva del […]

fogliolina I giardini botanici di Brisbane

  Nell’ultimo periodo sono stata un po’ assente dal blog , mi spiace ma non sempre si riesce a fare tutto ciò che si vorrebbe! Devo riprendere quindi il filo interrotto del mio racconto fotografico attraverso l’Australia. Per essere più precisi dovrei dire attraverso il Queensland e Melbourne coi suoi dintorni visto che  l’Australia è […]

fogliolina Frutti antichi a Paderna, edizione 2014

Mi piace tornare al Castello di Paderna ( Pc) quasi ad ogni inizio di autunno per Frutti Antichi, la mostra mercato nata soprattutto per far conoscere le antiche varietà di frutta , anche terricole, e non disperdere il grande patrimonio varietale della nostro paese. La sezione centrale della manifestazione è quindi sempre dedicata alle mostre […]

fogliolina L’allestimento di Piazza Vecchia a Bergamo è dedicato quest’anno all’ healing landscape.

Ogni anno a settembre l’associazione Arketipos  insieme al Comune di Bergamo  organizzano nella città alta una manifestazione dedicata al verde ” I Maestri di Paesaggio- International meeting””. Ogni anno un tema diverso attorno al quale ragionare e scambiare opinioni ed esperienze con i più famosi paesaggisti provenienti da tutto il mondo. Per l’occasione Piazza Vecchia […]

fogliolina Townsville: lo Strand e la riqualificazione paesaggistica di Jezzine Barrack

Continua il mio resoconto del viaggio australiano di quest’estate. Dopo la rainforest ci siamo diretti a sud, verso Brisbane, toccando alcune località dalle grandi spiagge tropicali praticamente deserte fino ad arrivare a Townsville,  una grande cittadina costiera del Queensland a sud di Cairns, lungo quel tratto prospiciente la barriera corallina. Ci siamo arrivati di primo […]

fogliolina Appuntamenti verdi di settembre

Ecco qualche appuntamento da non perdere: Fino all ’11 ottobre si è ancora in tempo per visitare l’edizione 2014 di “Lausanne Jardins“, inaugurata lo scorso giugno, dove  l’allestimento di 29 giardini in giro per la città e numerosi eventi collaterali possono stimolare spunti interessanti per chi ama il giardinaggio. Presso la Stazione Ferroviaria di Losanna […]

fogliolina Daintree rainforest, la foresta pluviale più antica del mondo: parte 2

Nell’ultimo post ho iniziato a descrivere le caratteristiche salienti di questo sorprendente ecosistema presente nel Nord Queensland, in Australia. Ecco altre foto scattate sui restanti percorsi sospesi i realizzati all’interno della foresta per i visitatori.   Canopy tower: Costruita x resistere ai frequenti cicloni estivi, è alta 23 m e ha  5 piattaforme panoramiche,da cui si […]

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy