Involtini croccanti di pollo speziato

Adoro la pasta brick….e a Milano per ora non l’ho ancora trovata! Simile alla pasta phillo , che è tipica della cucina greca e turca e che si trova abitualmente nei supermercati, la brick  fa parte invece dell’area magrebina e qui da noi non si è ancora diffusa. L’ho trovata casualmente nel reparto freschi di un supermercato in una località della Svizzera francese ( in Francia ovviamente è molto diffusa) e da quando l’ho provata in più di una ricetta, mi sembra di non poterne più fare a meno….Quindi questo post è anche un appello! Chi l’ha mai acquistata a Milano, e soprattutto dove?

In mancanza di pasta brick ( in Marocco e Tunisia viene chiamata malsouka) questi in involtini si possono preparare anche con la phillo , più sottile e senza sapore, ma che può andar bene allo scopo. La farcitura di pollo inoltre può essere mangiata così, accompagnata da insalata mista e/o riso basmati.

In ogni caso mi impegno a produrla in casa, anzi a riprovare visto che il primo tentativo è stato un disastro!

involtini di pollo speziato in pasta brick

 

per 4 persone

400 gr di petto di pollo a fette

4 o 5 fogli tondi di pasta brick

2 carote piccole tagliate a julienne

1 gambo piccolo di porro tagliato a julienne

1 tazza di cavolo cappuccio tagliato a julienne

3 o 4 cucchiai di olio evo, sale qb

per la marinata:

1 cucchiaio di olio

1 cucchiaio di olio di sesamo

1 cucchiaio di aceto di riso

1 o 2 cucchiai di salsa di soia

1 cucchiaio di limone

1 cucchiaino di miele ( non di castagno)

1 cucchiaio di semi di sesamo

spezie miste: 1/2 cucchiaino di paprika forte o affumicata,1 punta di peperoncino ( anche fresco), una punta di pepe di sichuan, 2 pizzichi di cumino macinato..

sale qb

 

Preparare la marinata facendo scaldare leggermente i due tipi di olio ( anche a microonde) e mescolandovi all’interno tutti gli altri ingredienti, regolando le dosi a proprio gusto.

Tagliare a striscioline le fette di pollo e versarle nella marinata mescolando bene. Coprire e lasciare in frigo per almeno mezz’ora prima di cuocerle in modo che si insaporiscano bene.

Nel frattempo lavare e tagliare a julienne le verdure, scaldare con un cucchiaio d’olio una padella antiaderente ( sarebbe più indicato un wok) e farvi saltare velocemente le verdure per un paio di minuti con un pizzico di sale. Le verdure devono rimanere belle croccanti.

Aggiungere il pollo marinato , mescolare bene e farlo saltare insieme alle verdure. Dovrebbero bastare pochi minuti. Assaggiare ed aggiustare eventualmente di sale e/o pepe.

Accendere il forno a 200°.

A parte tagliare in quattro parti il foglio di pasta brick, ottenendo così 4 triangoli. All’interno di ognuno versare circa un cucchiaio abbondante di pollo e verdure e , dopo aver chiuso i due angoli di base verso l’interno, arrotolare formando un involtino.

Spennellare tutti gli involtini con olio evo, disporli su una teglia rivestita di carta forno e farli cuocere in forno caldo per una decina di minuti finché si sono dorati.

Servire con insalata fresca o con salse fresche tipo tzatziky

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment


Name*

Email(will not be published)*

Website

Your comment*

Submit Comment

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy