Lasagnette monoporzione agli asparagi

Mi piace differenziare i tipi di farine anche se, diversamente da qualche tempo fa, non seguo più una dieta rigorosamente senza frumento al quale sembravo intollerante. Nella mia opinabilissima convinzione più seguiamo una dieta ampiamente differenziata meno incappiamo in carenze e malesseri nutrizionali. A meno che non ci diagnostichino patologie specifiche in cui siamo costretti a fare scelte più drastiche, questo è chiaro! Per questa ricetta ho quindi pensato di preparare una besciamella con farina di riso invece che di frumento e di sostituire il latte con l’acqua di cottura degli asparagi. Il risultato è un piatto di lasagne più delicato e leggero…più primaverile insomma! L’aggiunta dell’uovo di quaglia alla fine è inoltre quel tocco in più per un piatto da presentare sulle tavole pasquali.

In questo caso la preparazione è in cocottine monoporzione. ma ovviamente queste lasagne si possono presentare nella solita  teglia rettangolare da 25 x 15 cm ca.

lasagnette delicate agli asparagi

Per  4/6  cocottine

 

500 gr di asparagi

1 confezione di sfoglia sottile x lasagne Rana

100 gr di burro

50 gr di farina di riso

100 gr di robiola

100 gr di grana grattugiato

6 uova di quaglia

Sale, pepe, noce moscata qb

4/6 cocottine da forno monoporzione

 

Lavare gli asparagi togliendo la parte dura del gambo. Tagliarli a pezzetti di circa un cm tenendo da parte le punte e far cuocere in circa 1 lt di acqua bollente salata ( le punte andranno aggiunte due minuti dopo l’inizio del bollore). Scolare quando gli asparagi sono ancora un po’ al dente conservando l’acqua di cottura per la besciamella.

Far sciogliere metà del burro a fiamma piuttosto bassa e poi versare la farina di riso continuando a mescolare per due o tre minuti ( roux). Aiutandosi con una frusta versare circa 600 ml di acqua di cottura degli asparagi nel roux continuando a mescolare per non fare grumi. Aggiungere della noce moscata grattugiata, assaggiare e aggiustare di sale se necessario. Cuocere a fiamma bassa per circa 5/10 minuti.

Spegnere la besciamella, versare la robiola e circa due terzi del grana grattugiato. Tenere da parte circa 6 cucchiai di besciamella.

Ungere le cocottine con un po’ del burro avanzato e tenerle da parte.

In una padella antiaderente far sciogliere il resto del burro e far rosolare per qualche minuto gli asparagi scolati. Tenere da parte qualche punta per la decorazione e versare il resto nella besciamella. Assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale o pepe bianco.

Fare un primo strato di sfoglia tagliata a quadrotti in ciascuna cocottina imburrata, versare una cucchiaiata di besciamella con gli asparagi, coprire con altra sfoglia e continuare formando circa tre strati. Finire con la besciamella senza saparagi, una spolverata di grana , una o due punte di asparagi tenute da parte e un uovo di quaglia al centro.

Infornare a 180° per circa 15/20 minuti

Leave a comment


Name*

Email(will not be published)*

Website

Your comment*

Submit Comment

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy