Lemon and orange curd

Creme dolci di origine anglosassone, da noi non sono molto conosciute ma una volta provate secondo me non se ne può più fare a meno. Quella d’arancia è più delicata e quella di limone più aspra ma ormai utilizzo entrambe al posto della crema pasticcera per preparare dolci al cucchiaio o arricchire yogurt  oppure per farcire crostate alla frutta. Il lemon curd è tra l’altro l’ingrediente base per il lemon-meringue pie. Come gli inglesi le gusto anche sulle fette biscottate la mattina, cercando però di non prendere l’abitudine, visto che poi sarebbe difficile da debellare!

Dimenticavo…..un vasetto di curd appena fatto può essere un regalo molto gradito!

lemon e orange curd

 

 

Orange curd

per 3 vasetti circa da 100 ml

 

1 arancia non trattata  grande

90 gr zucchero

30 gr burro

1 uovo intero + 1 tuorlo

 

Lavare e asciugare l’arancia , grattare la buccia e spremere il succo  e tenere tutto da parte.  Nel frattempo sbattere con una frusta elettrica le uova con lo zucchero finché si è formata una crema chiara. A parte far ammorbidire a bagnomaria il burro in un recipiente (o bastardella ) di dimensioni adeguate a contenere il resto degli ingredienti.

Aggiungere tutti gli ingredienti  e continuare a cuocere a bagnomaria , mescolando di frequente , per circa 15/20 minuti o finché la crema si è addensata.

Versare nei vasetti di vetro lavati e sterilizzati , chiudere e tenere a testa in giù fino a completo raffreddamento. Si può conservare in frigo per circa 1 settimana

 

 

Lemon curd

per 3 vasetti di circa 100 ml

 

2 limoni non trattati

150 gr zucchero

40  gr burro

2 uova

1 cucchiaino raso di fecola patate ( facoltativo)

 

Lavare i limoni, grattare la buccia di entrambi, spremerli e conservare succo e buccia a parte. Nel frattempo montare con le fruste le uova con lo zucchero e , in un pentolino dal fondo spesso, sciogliere il burro a bagnomaria .

Una volta sciolto il burro, aggiungere il resto degli ingredienti nello stesso pentolino a bagnomaria. Cuocere a fuoco basso  continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Dopo qualche minuto, se si vuole una crema più densa,  si può aggiungere la fecola cercando di non formare grumi. Cuocere x circa 10/15 minuti o finché la crema si è addensata.

 

Preparare i vasetti di vetro puliti e sterilizzati per qualche minuto in microonde.  Versare il curd ancora caldo con l’apposito imbuto filtrandolo in un colino per togliere eventuali grumi. Coprire subito e rovesciare finché il vasetto si é raffreddato

Si conserva in frigo per 7 gg.

Volendo si può conservare molto più a lungo nel surgelatore in pirottini d’alluminio o vasetti di vetro e utilizzare appena scongelato per farcire torte o preparare dolci al cucchiaio

 

Potrebbero interessarti anche...

Potrebbero interessarti anche...

Leave a comment


Name*

Email(will not be published)*

Website

Your comment*

Submit Comment

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy