Melanzane marinate alle erbette

Solo uno degli innumerevoli modi in cui preparare questa versatile solanacea. Cucinate così le melanzane possono essere conservate per qualche giorno in frigo in un recipiente di vetro coperto e utilizzate come semplice contorno, come appetizer o come farcitura vegetale per sandwich estivi ( ottimo l’abbinamento con formaggio di capra fresco).

melanzane marinate alle erbette

1 melanzana violetta

2 cucchiai succo di limone

4 cucchiai olio evo

Prezzemolo, origano, maggiorana, menta qb

1/2 spicchio aglio e una punta di peperoncino

Tagliare a spicchi grossi la melanzana ( si ottengono circa 6/8 spicchi da una melanzana grande) e farli grigliare su una piastra ben calda e oliata, leggermente coperti con carta stagnola ( in alternativa si possono spruzzare d’olio e  cuocere in forno a 180/200 gradi finché sono diventati teneri). Girare gli spicchi a metà cottura senza farli bruciare.

Quando le melanzane sono diventate morbide toglierle e farle raffreddare.

Nel frattempo preparare la marinata con 1 cucchiaio di erbette tritate, l’olio, il limone il peperoncino e l’aglio a fettine dopo aver tolto l’anima centrale.

Tagliare le melanzane fredde in fette di 1 cm spessore e coprirle con la marinata . Servire dopo 12 ore circa per dare tempo ai sapori di amalgamarsi bene tra loro.

Leave a comment


Name*

Email(will not be published)*

Website

Your comment*

Submit Comment

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy