Polenburger al ragù di funghi

Appena le temperature si abbassano a me vien subito voglia di polenta e oggi volevo cimentarmi in una ricettina un po’ più sfiziosa e sciuè sciuè . Lo confesso, non sempre ho voglia e tempo di prepararla nel paiolo…al supermercato si trovano anche preparati istantanei accettabili, per non parlare di quelli integrali o semi integrali che mi capita di trovare in qualche negozietto in montagna. Ieri avevo proprio adocchiato questa confezione di polenta già pronta e l’ho messa subito nel carrello. Basta tagliarla a fette e piastrarla ed il gioco è fatto. Alè!

Sostituendo il ragù di funghi con uno vegetale potrebbe essere anche un’idea carina per far mangiare le verdure ai bambini.

polent burger ai funghi

 

per 4 burger

1 o 2 confezioni di polenta pronta in panetto

300 gr funghi freschi misti ( o surgelati)

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

1 cucchiaino abbondante di concentrato di pomodoro Mutti

sale, pepe bianco qb

Olio evo qb

 

Pulire e tagliare a dadini i funghi. Versare un paio di cucchiai d’olio in una padella a fiamma bassa e unire lo spicchio d’aglio spellato e leggermente schiacciato senza farlo rosolare . Appena ha spriogionato il suo profumo toglierlo e versare i funghi insieme a un pizzico di sale e pepe bianco. Coprire e cuocere a fiamma media per circa cinque minuti. Sciogliere un cucchiaio di concentrato di pomodoro in mezza tazza d’acqua calda e versarla sui funghi continuando la cottura a fiamma media. Quando il brodo è stato quasi del tutto assorbito aggiungere il prezzemolo tritato, mescolare e assaggiare aggiustando eventualmente il sapore con l’aggiunta di sael e /o pepe.

Tagliare a fette di circa 1 cm la polenta e ricavare dei dischi con un coppapasta di 8 cm ca di diametro. Scaldare bene una griglia e cuocere i dischi di polenta finché si sono abbrustoliti su entrambi i lati.

Comporre i polenburger col ragù di funghi e servire ancora caldi. Utilizzando dei coppapasta più piccoli si possono avere burger di polenta da servire come appetizer.

Leave a comment


Name*

Email(will not be published)*

Website

Your comment*

Submit Comment

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy