Rumtopf di fragoline e lamponi

Mi ricordo i grandi vasi di rumtopf che mia zia trentina preparava durante tutta l’estate, ricchi di frutta di stagione rigorosamente locale, che venivano aperti e assaporati durante la stagione fredda.

Molto diffuso nei paesi nordici che difettano di grandi varietà di frutta in inverno, questo metodo di conservazione consente di poter prolungare i sapori estivi mettendo da parte la frutta a polpa ( ciliegie , albiccche, prugne, pesche, uva, frutti di bosco…) che mano mano matura alternandola a zucchero e rum in uno speciale recipiente in gres che si chiama rumpot.

Non é necessario avere uno di questi “orci”, basta anche un vaso di vetro come quello che ho utilizzato io questa volta. L’importante è conservare il rumptof in un luogo buio finché la macerazione é pronta, circa 1 mese da quando si é aggiunto l’ultimo strato di frutta o da quando si sono inseriti gli ingredienti tutti insieme, come ho fatto in questa ricetta alle fragoline e lamponi.

Messo in un recipiente di vetro un po’ particolare può essere anche un’idea regalo per gli amici, sempre che una volta aperto il vaso resistiate alla tentazione di finirlo tutto.

 

 

per un vaso da 500 ml

400 gr circa tra fragoline di bosco e lamponi bio

150 ml di rum o quanto basta a coprire completamente la frutta

180 gr ca di zucchero di canna

 

Lavare delicatamente la frutta e farla asciugare. Disporla a strati nel barattolo alternandola a zucchero e rum fino ad arrivare ad 1 cm dal bordo. Il rum deve coprire completamente la frutta quindi fare attenzione anche ai giorni successivi ed eventualmente aggiungerne un poco.

Tenere il vaso al buio per almeno 1 mese capovolgendolo ogni tanto delicatamente per mescolare gli ingredienti. Si può anche far riposare più a lungo ottenendo in questo caso un sapore più forte

Leave a comment


Name*

Email(will not be published)*

Website

Your comment*

Submit Comment

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy