Scorzette d’arancia candite senza bollitura

Ancora una ricetta di Tavolartegusto  che ringrazio ancora una volta ( la ricetta originale la trovate qui https://www.tavolartegusto.it/ricetta/arance-candite-scorzette-di-arancia-candite/  )

Non mi ero infatti mai cimentata nella produzione casalinga di scorze candite perché troppo lunga e laboriosa. Quanto suggerito invece da Tavolartegusto è un procedimento molto semplice e “veloce”.

Quindi via alla produzione

Ingredienti

3 arance bio

Acqua e zucchero pari al peso delle bucce

 

Lavare le arance e sbucciarle a spicchi regolari . Versare gli spicchi in una ciotola coprendole d’acqua fredda che va cambiata un paio di volte al giorno per quattro giorni consecutivi. Questo per far perdere loro l’amaro. 

Dopo il periodo in ammollo far sgocciolare e asciugare le scorze poi pesarle. In una padella antiaderente ampia versare lo stesso peso delle scorze di acqua e di zucchero ( se ad es. le scorze dovessero pesare 200 gr, vanno quindi versati 200 gr di zucchero e 200 gr, o poco meno, di acqua). Far sciogliere bene lo zucchero a fiamma media finché si è formato uno sciroppo trasparente poi aggiungere anche le scorze. Continuare la cottura  a fiamma medio bassa (devono sobbollire) finché lo sciroppo si è asciugato e le scorze si sono caramellizzate. Ci vorranno circa 15/20 minuti. Far raffreddare poi le scorzette candite su carta forno . A questo punto si possono conservare al fresco in vaso di vetro chiuso ermeticamente. 

 

Potrebbero interessarti anche...

Potrebbero interessarti anche...

Leave a comment


Name*

Email(will not be published)*

Website

Your comment*

Submit Comment

© Copyright 2014 Dall'orto al piatto - Credits Anyway Milano
Privacy Policy | Cookie Policy